Parliamo del cibo mantovano

Storie di cucina mantovana



mostarda mantovana

LA MOSTARDA MANTOVANA

La mostarda è storicamente legata alla cucina mantovana, inizialmente come prodotto di lusso: le prime notizie, infatti, ci vengono dai documenti gonzagheschi che testimoniano la presenza di questa preparazione sulla mensa dei signori di Mantova. Anche al tempo dei Gonzaga infatti, veniva prodotta e consumata per la famiglia dominante, spesso abbinata alla selvaggina. A quel tempo erano gli speziali, i farmacisti del tempo, le figure preposte alla preparazione della mostarda, che assieme a marmellate e confetture veniva poi conservata negli albarelli, vasi in vetro o ceramica.

LEGGI DI PIU'

 


 

 LA ZUCCA, REGINA DI MANTOVA

Coltivata nelle campagne padane almeno dal XVIII secolo, oltre alla sua versatilità d’impiego, la zucca ha reso ulteriormente famose Mantova e la sua provincia, tra le aree a maggiore produzione di cucurbitacee in Italia. La zucca mantovana è divenuta l’emblema di una terra le cui tradizioni, la storia e gli aromi vivono quotidianamente tra i sapori della sua cucina, le cui radici si perdono tra le abitudini culinarie di un tempo.

LEGGI DI PIU'