Sant'Antoni Chisuler e le attività del Consorzio

Sant'Antoni Chisuler e le attività del Consorzio

Se la leggenda vuole che il 17 gennaio Sant'Antonio Abate faccia parlare gli animali che popolano le campagne, la tradizione li vuole in festa. Infatti i contadini considerano storicamente il Santo come patrono degli animali,  riconoscendo la giornata di ferie al bestiame da traino e  al pascolo. 

Per questo che ancora oggi nelle campagne la giornata di Sant'antonio si festeggia con la benedizione degli animali, o in alcuni casi, dei più "moderni" aiutanti del contadino nell'attività del rimorchio, i trattori.

Nelle campagne mantovane il Patrono prende il nome di Sant'Antonio Chisuler perchè la  nostra tradizione vuole che alla benedizione si accompagni il famoso dolce di questa giornata, il Chisol, non tanto come buon auspicio per la nuova stagione ma come talismano contro le sventure:

"S'at fe mia 'l chisol par Sant'Antoni chisuler at casca in testa al suler"

E quindi anche quest'anno il Consorzio di prepara a festeggiare il Santo Protettore del bestiame,e di riflesso quindi anche  dei contadini e dei norcini,organizzando alcuni momenti conviviali per mantenere viva la tradizione delle camapgne di una volta

- il 17 gennaio, giorno di Sant'Antoni Chisuler, presso la Dispensa Contadina, in Strada Chiesanuova 8 a Mantova, l' autore Gabriele Gozzi presenterà il suo libro "Sant'antoniolllllll"

- Sabato 20 e Domenica 21 presso i Mercati contadini di Mantova e di Porto Mantovano, alle ore 11:00 ci sarà la consueta benedizione degli animali 

In tutte le iniziative non mancheranno i tipici dolci che caratterizzano questa i portante festa contadina.

Vi aspettiamo!