La zucca mantovana | Prodotto in fattoria
DSC_1349-1.jpg
blog
 / Custodi di specie antiche

La zucca mantovana

Antico simbolo delle nostre campagne, protagonista della nostre cucine...

30 Ottobre 2020

Il territorio mantovano, per le sue caratteristiche pedoclimatiche e molto vocato per la coltivazione della zucca che in questo contesto cresce ricca di sostanze nutritive ed organolettiche. È coltivata soprattutto nelle aree limitrofe al Po, che le consentono di avere un terreno adatto alla crescita, fertile e ricco d’acqua, oltre ad un ideale clima di sviluppo, molto umido sia in inverno che in estate. 

Le varietà di Zucche autoctone e non coltivate nel mantovano

Le varietà di Zucche autoctone e non coltivate nel mantovano

A Mantova ne vengono coltivate diverse varietà, alcune delle quali autoctone del territorio come la zucca Cappello del Prete. Il nome deriva dalla forma, simile ad un cappello, con falda inferiore più o meno sviluppata. Il colore è grigio verde, mentre la polpa si presenta giallo-arancio, soda, dolce e farinosa, è l’ideale per la preparazione di piatti della tradizione mantovana come i tortelli o gli gnocchi. Anche la Delica in questo terreno cresce gustosa e saporita e si adatta a svariate preparazioni sia dolci che salate. Ma non Solo: Piacentina, Violina, e di Chioggia.

Le varietà di Zucche autoctone e non coltivate nel mantovano

La Zucca Mantovana in cucina

La zucca mantovana è famosa per essere molto versatile e fatto insolito rispetto agli altri ortaggi, ogni sua parte, dalla pianta alle foglie, dai semi ai fiori, è commestibile. Cotta a vapore, al forno o fritta, può essere impiegata sia come semplice spuntino, sia in centinaia di preparazioni fantasiose. E ad ogni zucca la sua ricetta: La zucca cappello del prete con la sua pasta farinosa, asciutta e saporita è un ottimo ripieno per la pasta fresca. La piacentina per risotti o al forno. La zucca violina è perfetta per essere fritta o per deliziose zuppe e vellutate. L’utilizzo della delica è molto trasversale: dal pane ai dolci agli gnocchi. Ma la destinazione preferita per la zucca mantovana è quella del ripieno dei nostri amati "tortei". Qui come ogni tradizione culinaria, ogni famiglia ( più precisamente, ogni rasdora) ha la sua fedelissima ricetta e usa la varietà preferita, tra la Cappello del prete e la Delica. Nel link in fondo potete scaricare la pubblicazione sulla zucca mantovana redatta annualmente dal Consorzio, dove troverete una nostra proposta di ricetta

La Zucca Mantovana in cucina
Proprietà e benefici della Zucca

Proprietà e benefici della Zucca

La zucca è un alimento dal bassissimo apporto calorico, è ricca di vitamina C ed A. La polpa, ricca di potassio, calcio, fosforo e magnesio, ha un’azione antiossidante, inibitrice dei radicali liberi, combatte l’invecchiamento precoce e impedisce la degenerazione dei tessuti; esercita effetti emollienti, ed è indicata in casi di spossatezza e disidratazione.

Proprietà e benefici della Zucca

la Zucca in Festa: Le Lumere e di Zucca in Zucca

Da anni il Consorzio è impegnato nella promozione della zucca mantovana e dei suoi produttori. Per questo organizza annualmente "Di Zucca In Zucca" una manifestazione a carattere diffuso che si svolge dell'8 di settembre all'8 dicembre e riunisce una serie di agriturismi che durante questo periodo propongono dei menù che celebrano la zucca, oltre alle aziende agricole che coltivano zucche e le vendono ai consumatori finali. All'interno di questa manifestazione viene anche organizzata la festa delle Lumere. Le lumere sono una festa tradizionale delle nostre campagne. La notte del 31 ottobre era considerata magica, si pensava che le anime dei morti tornassero e i bambini intagliavano delle zucche dai volti spaventosi per celebrare questo miracolo. Le Lumere appunto. 

la Zucca in Festa: Le Lumere e di Zucca in Zucca
Sabato 31 ottobre 20: la nostra proposta per non perdere la tradizione

Sabato 31 ottobre 20: la nostra proposta per non perdere la tradizione

Abituati a fare festa grande per questo giorno di antica tradizione contadina, e non potendo proporre anche quest'anno il consueto appuntamento a Lungorio, il Consorizo  propone per quest'anno un edizione delle Lumere diversa dagli altri anni: nei mercati contadini di Mantova (Borgochiesanuova e Lungorio) saranno presenti due intagliatori di zucche, così i bimbi potranno comunque avere la tradizionale zucca intagliata la sera di Halloween di questo anno particolare. Una festa delle lumere alternativa quindi, per non perdere la tradizione.

 

  • QUI potete scaricare l'annuale pubblicazione che il Consorzio redige sulla manifestazione "Di Zucca in Zucca", zeppa di ricette e interessanti contenuti sulla nostra tanto amata cucurbitacea!
  • QUI potete scaricare la mappa e l'elenco degli agriturismi dove  potrete partecipare alla manifestazione fino all'8 di dicembre!
Sabato 31 ottobre 20: la nostra proposta per non perdere la tradizione

articoli correlati

iscriviti alla newsletter Logo Cubo